Skin Background

Home ViaggiMete e itinerari Weekend in Valtellina e la MINIERA DELLA BAGNADA

Weekend in Valtellina e la MINIERA DELLA BAGNADA

by Redazione
3 minutes read

La ricchezza delle risorse minerarie della Valmalenco ha giocato un ruolo fondamentale sia per l’economia locale sia per la ricerca scientifica, costituendo con la sua varietà di minerali un polo di attrazione su scala internazionale. Nel corso del secolo scorso, l’evoluzione tecnologica ha apportato alle modalità di estrazione dei minerali profondi cambiamenti in termini di modernità, ciò nonostante non ha potuto cancellare la memoria storica che la Bagnada, Miniera di talco dismessa divenuta Museo, vuole oggi testimoniare.

La visita

La visita al Museo si articola in tre diversi momenti: percorso con guida nelle gallerie della miniera, museo minerario dove sono esposti oggetti del lavoro quotidiano, e museo mineralogico, dove ritroviamo alcune collezioni dei principali minerali della Valmalenco.

Situato lungo la strada che collega il paese di Lanzada alla frazione di Franscia, il Museo Minerario della Bagnada offre ai visitatori la possibilità di esplorare le gallerie della miniera accompagnati da una guida esperta che vi accompagnerà nella scoperta delle pietre e i minerali principali presenti in Valmalenco e dei principali attrezzi necessari alla lavorazione. La visita inizia a 1480 metri, dove si trova l’imbocco della miniera; per arrivarci sono necessari 20 minuti di camminata lungo un sentiero in salita tra i larici, accompagnati da una guida.

Si consiglia di indossare scarpe da trekking e abiti pesanti, dato che all’interno la temperatura è sempre al di sotto dei 10 gradi. Completato in percorso tra i cunicoli della miniera avrete la possibilità di visitare il Museo minerario, con tutti i reperti legati all’estrazione mineraria e il Museo mineralogico che illustra il vasto patrimonio minerario di quest’area della Valtellina.

 

La visita accompagnata nella miniera ha un costo di 11 euro per gli adulti e 8 euro per bambini (5-12 anni), adulti over 65 e comitive (minimo 15 persone).

È necessaria la prenotazione, effettuabile anche telefonicamente.

Info utili:

Museo minerario e mineralogico della Bagnada

Località Bagnada 23020 Lanzada (SO)

Tel. +39 0342 454203

info@comune.lanzada.gov.it

www.minieradellabagnada.it

Dove sostare:

Area Camper  PRADASC Via Ganda 1 Lanzada in Valmalenco (SO) –

www.pradasc.com GPS: N 46.269486, E 9.877897

Area di sosta con posti tenda, centro sportivo con pista ciclabile parete arrampicata, parco giochi, campo da calcio, volley, basket, grill, bar, docce riscaldate in inverno. Centro paese 500 mt, bus 300 mt, impianti da sci 1,5 km. In inverno pista da fondo illuminata, pista da bob illuminata, pattinaggio su ghiaccio, palestra arrampicata. La funivia è a 800m (la navetta in inverno c’è solo per il periodo di Natale, Per le escursioni in montagna è necessario muoversi in camper, non ci sono sentieri che partono direttamente dalla struttura.

Prezzi:€15/notte a camper con elettricità, € 1 scarico, € 2 docce calde

Ti potrebbe interessare anche...

Dal 2009 il magazine e la piattaforma web multicanale che informano e accompagnano gli appassionati dei viaggi itineranti e in libertà con camper e caravan.

L’informazione qualificata e puntuale per scoprire le opportunità e raccontare le cronache del caravanning nelle diverse declinazioni; dalla produzione dei veicoli ricreazionali alla tecnica e al mondo degli accessori, dalla scoperta dei territori in chiave enpleinair alle opportunità di accoglienza e servizi integrati per il turista.

Ogni mese informiamo tramite il magazine, quotidianamente attraverso questo sito con la passione, la dedizione e il rispetto per una informazione libera e qualificata.

ULTIMI ARTICOLI

Copyright © CamperPress Testata giornalistica iscritta al ROC n.18412 Codice ISSN:2036-668X Editore: Diapason Comunicazione
PI 02312160787