Skin Background

Home ViaggiMete e itinerari Esperienza indimenticabile: Visitare il Cristo di Maratea in Camper

Esperienza indimenticabile: Visitare il Cristo di Maratea in Camper

by Redazione
3 minutes read

Se siete alla ricerca di un’avventura che mescoli panorami mozzafiato, spiritualità e un pizzico di avventura su quattro ruote, allora il vostro prossimo viaggio dovrebbe includere una visita al Cristo di Maratea. In Basilicata. Situata a 640 metri sul livello del mare, la maestosa statua del Cristo si erge su Monte San Biagio, offrendo una vista panoramica a 360 gradi che abbraccia sia la costa che le imponenti montagne circostanti.

Il Viaggio

La strada per raggiungere il Cristo di Maratea è parte integrante dell’esperienza. Preparatevi a una guida emozionante e spettacolare, con curve vertiginose e paesaggi che vi lasceranno senza fiato. Grazie al vostro camper, avrete la libertà di viaggiare a vostro piacimento, godendo dei panorami lungo il percorso e facendo soste dove vi piace. Una volta giunti in cima, l’imponente figura del Cristo di Maratea vi accoglierà con le sue braccia spalancate. Alta 21 metri e con un viso che misura 3 metri, questa struttura in cemento armato rivestita in marmo di Carrara è un’impressionante testimonianza di fede e arte.

Alla Scoperta di Maratea

Maratea non è solo la casa del Cristo, ma è anche conosciuta come la “Città delle 44 Chiese”. Oltre alle sue incantevoli spiagge, Maratea offre un patrimonio artistico e spirituale unico, con chiese, cappelle e monasteri che punteggiano il territorio circostante.

Verso il mare

Le spiagge di Maratea, in realtà piccole calette immerse nella vegetazione, sono ben 29, ma solo alcune sono accessibili dalla terra ferma. Tra le più belle e facilmente raggiungibili in moto segnaliamo:

  • Cala Jannita conosciuta come la Spiaggia Nera, che puoi ammirare nel video di Laura Pausini “Non è detto”, si raggiunge seguendo le indicazioni dalla SS18, dove un piccolo incrocio ti permette di accedere anche alle spiagge di Macarro, Illicini e Santo Janni;
  • La Spiaggia di Macarro è un arenile piuttosto ampio, composto da sabbia scura unita a ciottoli,
  • La Spiaggia di Fiumicello, seppur incastonata tra le scogliere è quella meglio attrezzata da parcheggi, bar, ristoranti;
  • la Spiaggia della Gnola, a Castrocucco, è la più lunga lingua di sabbia della costiera marateota; è sovrastata dalle rovine di un castello, visitabili, e delimitata a sud dal fiume Noce, a confine con la Calabria. Qui vicino puoi raggiungere la stupenda Cala della Secca attraverso un sentiero scavato nella roccia;

La visita al Cristo di Maratea in camper è un’esperienza indimenticabile che unisce l’avventura della strada, la bellezza della natura e la spiritualità della storia. Preparatevi a essere ispirati e affascinati da questa meraviglia architettonica che domina il paesaggio circostante.

Scopri il nostro video : #64 Una strada davvero speciale per i camper

Ti potrebbe interessare anche...

Dal 2009 il magazine e la piattaforma web multicanale che informano e accompagnano gli appassionati dei viaggi itineranti e in libertà con camper e caravan.

L’informazione qualificata e puntuale per scoprire le opportunità e raccontare le cronache del caravanning nelle diverse declinazioni; dalla produzione dei veicoli ricreazionali alla tecnica e al mondo degli accessori, dalla scoperta dei territori in chiave enpleinair alle opportunità di accoglienza e servizi integrati per il turista.

Ogni mese informiamo tramite il magazine, quotidianamente attraverso questo sito con la passione, la dedizione e il rispetto per una informazione libera e qualificata.

ULTIMI ARTICOLI

Copyright © CamperPress Testata giornalistica iscritta al ROC n.18412 Codice ISSN:2036-668X Editore: Diapason Comunicazione
PI 02312160787