La Corsa degli Scalzi

A Cabras il 3 e 4 settembre 2022 

 Il primo fine settima di settembre si tiene a Cabras, sulla costa ovest della Sardegna, la “La Corsa degli Scalzi” festa religiosa di antica data.

 La festa rievoca le vicende accadute durante una delle numerose invasioni da parte dei Saraceni;nel 1619 gli uomini del posto, impegnati a combattere gli invasori, chiesero alle donne del villaggio di portare la statua del Santo patrono da Cabras fino alla borgata di San Salvatore di Sinis, così da proteggerla dagli attacchi dei Mori. Le donne, correndo scalze, riuscirono nell’impresa e misero in salvo la statua.

Oggi sono i giovani del borgo, senza scarpe vestiti con la tunica bianca dei penitenti, Is Curridoris, che prelevano la statua di legno di San Salvatore per portarla con una corsa di 7 Km lungo i sentieri sterrati del Sinis, per tornare alla chiesa di San Salvatore di Sinis nel villaggio di “muristenes”, le tipiche abitazioni rurali temporanee sarde. La domenica c’è la processione per il villaggio delle donne nei tipici costumi di Cabras e accompagnata dal suono delle tradizionali “launeddas” e dalle fisarmoniche.
Al calar della sera is Curridoris riportano la statua del santo alla chiesa di Santa Maria di Cabras.

La festa è completata con musica tradizionale sarda, laboratori, stand gastronomici, mostre, spettacoli, fuochi d’artificio.

Info:Comune di Cabras Tel. 0783 3971

Comments are closed.