Il Vaso d’espansione

Economico ed efficiente il Vaso d’espansione Fiamma A20 è un piccolo quanto utile accessorio dell’impianto idrico dei nostri veicoli ricreazionale.

Acquistabile in aftermarket ha la funzione di migliore le prestazione dell’impianto idrico favorendo un flusso d’acqua costante e regolare quando si apre il rubinetto della cucina o del bagno; altri vantaggi sono una lunga durata delle tubazioni, raccordi, guarnizioni, membrane della pompa.

Il suo funzionamento

Per ovviare ai problemi appena descritti è necessario installare un vaso di espansione.

Il vaso d’espansione ha forma cilindrica e, scegliendo un modello specificatamente progettato per camper, non comporta nemmeno grandi ingombri. La sua presenza è determinante per limitare eventuali sbalzi di pressione che si generano nel circuito idraulico dell’autocaravan.

Il segreto del suo funzionamento risiede tutto in una membrana che sta all’interno del contenitore e che grazie alle sue proprietà elastiche è in grado di assorbire le variazioni di pressione, smorzando i picchi eccessivi e gestendo valori troppo bassi.

La sua installazione dovrebbe avvenire prima delle utenze e in prossimità della pompa, sia per un motivo tecnico che per uno pratico.

Una valvola permette il cosiddetto caricamento del vaso ad una pressione prossima al bar (0,9 – 1 bar), ma in alcuni casi è possibile anche salire di valore in base dei pressostati installati.

Ovviamente il principale vantaggio dovuto alla presenza del vaso di espansione lo si percepisce quando si apre il rubinetto solo parzialmente, situazione frequente nella quale è possibile percepire comunque un flusso di acqua regolare e “pieno”, proprio grazie all’accessorio aggiuntivo.

Evitando i continui solleciti dovuti all’accensione e allo spegnimento della pompa, il vaso di espansione non solo ne allunga la vita, ma riduce anche i consumi energetici.

Il vaso di espansione di un camper è di tipo chiuso, con una membrana che divide lo spazio interno in due parti non necessariamente uguali. In una parte c’è l’acqua mentre nell’altra c’è l’aria.

La membrana ha il compito di compensare le variazioni di pressione dell’impianto.

Ovviamente più è grande lo spazio e maggiore sarà l’efficacia del vaso di espansione, ma per i camper è utile trovare un giusto compromesso.

Essendo un componente accessorio, il vaso di espansione rappresenta la classica buona idea per avere più funzionalità e un servizio migliore in camper, evitando così di ricevere un flusso di acqua pulsante e non regolare. Fenomeno che viene chiamato in gergo “colpo d’ariete”.

L’installazione vicina alla pompa avviene per motivi tecnici e pratici: siccome i due elementi lavorano in sinergia, in caso di manutenzione si opererebbe solo in una zona.

E’ importante avere gli spazi necessari per farlo, quindi prima di procedere con il montaggio è suggeribile dare uno sguardo agli ingombri.

Lasciare un po’ di agio e margine di manovra per poter intervenire in caso di riparazione è sempre un buon consiglio.

Il vaso di espansione esiste di tipo aperto oppure chiuso: se il primo è direttamente a contatto con l’atmosfera, il secondo no e per tale motivo questa seconda tipologia è quella che viene installata sui camper.

L’installazione

Il prezzo del pezzo è di poche decine di euro: una spesa sostenibile che vale la pena affrontare, a fronte dei tanti vantaggi che questo utile accessorio è in grado di fornire. Sull’installazione va detto che può avvenire sia orizzontalmente che in  verticale.

Comments are closed.