Entroterra abruzzese: Penne(PE) e la sua oasi naturale

Chi cerca tranquillità, chi desidera scoprire angoli poco noti della nostra penisola, chi ama sentirsi “come a casa propria” farebbe bene programmare una visita a Penne, quasi a ridosso della Catena del Gran Sasso. Adagiata su due colli tra i corsi dei fiumi Fino e Tavo, il borgo antico si presenta con i suoi palazzi, i suoi campanili, le sue strade tutte in cotto conferendo un colore e calore. Un tempo era un centro popoloso e  vivace con i suoi commerci ma nel 1700 la costruzione di una strada più a valle la esclusero dalla scena commerciale della regione.

 

Inerpicandosi tra le stradine e i vicoli di cotto si raggiunge la Chiesa Matrice,  si osservano i vari palazzi gentilizi, un piccolo cortile di epoca romana. Poco fuori del borgo,meritano una visita il Convento con annessa Chiesa di Santa Maria sul Colle Romano e quella dei Cappuccini sul Colle Cappuccino e un villaggio neolitico scoperto nel 1957.

Seguendo la segnaletica ci si dirige per 2 km verso la Riserva naturale Regionale del  Lago di Penne – l’Oasi WWF per una piacevole parentesi ecologica. Le visite possono essere effettuate con il supporto dei giovani di una Cooperativa che vi illustreranno, nel Centro di Educazione Ambientale, le peculiarità del sito.

Prima di raggiungere le principali arterie di comunicazioni, una sosta merita anche Città San Angelo che rimane inerpicata su un colle con vista sul mare. La visita inizia con la Collegiata con il doppio atrio porticato, le sue chiese compresi quelle rupestre della Madonna della Pace e, perché no, anche per degustare i prodotti tipici nei locali che si incontrano.

Distanza dal capoluogo:   km  35

Itinerario: dalla SS 16,  Montesilvano Marina – Loreto Aprutino –  Penne

Per raggiungerla:  A14 da Nord – Uscita Pescara Nord, s.s. 16 bis direzione Cappelle sul Tavo. A14 da Sud, Uscita Pescara Ovest, poi s.s. 81 direzione Cepagatti – Penne.

C’è da vedere: Chiesa Matrice – Chiesa di Santa Maria – villaggio neolitico – Riserva naturale Regionale del  Lago di Penne  l’Oasi WWF  – Città San Angelo.

La gastronomia: è quella tipica abruzzese con in primis  gli spaghetti alla chitarra

Shopping:  buoni i latticini ed i salumi

Area di sosta:

PENNE:  – PS: nel parcheggio pubblico sotto le mura. Una scalinata conduce nel centro

– Agriturismo Il Portico di Taricani Mirell  C.da Colle Serangelo 26 Tel. 085 8210775

GPS N 42.456010, E 13.951600 Sosta a pagamento (gratuita consumando pasti), acqua, elettricità.

Info:  Riserva Naturale Regionale del Lago di Penne:  tel. 085.8210615

– Parcheggio c/o Il Ristorante-Pizzeria Il Parco  C.da S. Antonio 8 Penne  Tel.338.1135425

Comments are closed.