Arriva il nuovo carica batterie CB522-LT

E’ destinato alle batterie al litio con valori e tempi di carica ottimizzati per questa tecnologia. La novità targata CBE per l’equipaggiamento del camper.

A partire da settembre 2019 sarà inserito nel catalogo CBE il nuovo carica batterie switching CB522-LT espressamente dedicato alle batterie al litio. Il prodotto sarà già disponibile per la clientela OEM a partire da giugno per raggiungere, in seguito, anche il mercato after market. CB522-LT è un’evoluzione della serie CB500 ed è destinato ai camperisti che cercano un sistema performante ed espressamente dedicato a questa innovativa tipologia di batterie. Ha una sola linea di ricarica, specifica per le batterie al litio, con valori e tempi di carica ottimizzati per questa tecnologia. Per ottenere un algoritmo che mantenesse inalterate le perfomance di ricarica con gli svariati tipi di batterie al litio in commercio, CBE ha svolto ricerche approfondite, confrontandosi con i principali produttori europei.

“L’utilizzo delle batterie al litio è ancora limitato, ma il nuovo carica batterie CB522-LT colma una nicchia finora scoperta e, in realtà, sempre più richiesta dai costruttori di autocaravan” – dice Dorian Sosi, uno dei due amministratori delegati di CBE srl – “Occorre precisare che se il nostro nuovo carica batterie garantisce una linea di ricarica ideale per questa tipologia di prodotti, anche gli altri carica batterie CBE tradizionali sono adeguati all’utilizzo con batterie al litio”.

Il nuovo sistema si aggiunge a una gamma che include i recenti CB516/3 e CB522/3, presentati allo scorso Caravan Salon di Düsseldorf.

Due nuovi sistemi.  Questi ultimi due sistemi di nuova concezione hanno rispettivamente 16A e 22A di corrente massima erogabile e sono in grado di caricare in modo ancora più efficiente batterie al piombo-acido, al piombo-gel, AGM e anche batterie al litio.

“Il CB522/3 è adatto anche per le batterie al litio utilizzando, tra le tre linee di carica, quella che più si avvicina ai valori di tensione indicati dal produttore della batteria” – dice ancora Dorian Sosi – “Se però un utente investe una somma non trascurabile per avere una batteria che, tra gli altri vantaggi, ha quello dei tempi di ricarica rapidissimi, allora è giusto sviluppare un prodotto dedicato. Sulla base dell’esperienza ultradecennale con la nostra clientela e degli studi più recenti del nostro centro ricerca e sviluppo, abbiamo individuato una nuova linea di carica. Quindi abbiamo ottimizzato CB522-LT studiandone le specifiche insieme ai costruttori di batterie al litio e avvalendoci anche della collaborazione di un partner esterno specializzato in test tecnici”. 

 CB522-LT è protetto da sovratemperatura e le uscite a 12V sono protette da corto circuito e da inversione di polarità.

Il sistema di ricarica automatico avviene in 4 fasi

  • Fase 1: Bulk – Carica della batteria con la massima corrente fino al raggiungimento della tensione di fine carica.
  • Fase 2: Absorption – Completamento della carica della batteria con tensione di fine carica costante per un tempo massimo di 1h (o 30 minuti con I<5A).
  • Fase 3: Float – Carica di mantenimento a tensione costante di 13,5V per un tempo massimo di 240 ore. Se l’inserimento di un carico elevato abbassa la tensione della batteria sotto i 12,7V, il ciclo riparte dalla fase Bulk.

Fase 4: Refresh – La batteria viene caricata alla tensione di 14,5V per un tempo massimo di 30 minuti (o fino a I<5A). Successivamente la carica riparte dalla fase di Float

Comments are closed.