Ecco il nuovo Bando APC per nuove Aree Camper

L’Associazione Produttori Caravan e Camper lancia la XVIII edizione del Bando per apertura area di sosta. 80.000 euro in palio per 4 Comuni italiani. Da quest’anno collaborazione col Touring Club Italiano

E’ di 20.000 euro il valore di ciascun premio che verrà riconosciuto ai 4 Comuni italiani (per un totale quindi di 80.000 euro in palio) vincitori del Bando “I Comuni del Turismo in Libertà 2019” indetto da APC – Associazione Produttori Caravan e Camper e che, da quest’anno, vede l’importante collaborazione del Touring Club Italiano, che si va ad aggiungere agli storici partner ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Federparchi – Europarc Italia, Federterme e Fee Italia-Fondazione per l’Educazione Ambientale.

Il Bando per la realizzazione di un’area di sosta attrezzata per i veicoli ricreazionali, giunto quest’anno alla XVIII edizione, ha come obiettivo quello di contribuire alla diffusione del Turismo in Libertà potenziando il sistema ricettivo in Italia. Da quando è stato istituito, cioè dal 2001, ha permesso l’apertura in 20 Regioni diverse di 44 nuove aree. L’anno scorso vi hanno partecipato oltre 150 amministrazioni locali e la proclamazione dei vincitori è avvenuta solo dopo una lunga e attenta valutazione da parte dei giurati.

La Giuria del Bando APC (composta da rappresentanti di tutte le parti coinvolte nel progetto) premierà il vincitore, scelto tra tutti i Comuni italiani partecipanti che presentino un progetto di fattibilità, con un contributo di € 20.000 per la realizzazione della nuova area sosta camper attrezzata, multifunzionale e integrata col territorio, secondo i criteri di uno sviluppo turistico ecosostenibile, nel rispetto dell’ambiente e delle peculiarità del Comune ospitante. Tra i parametri di valutazione validi per tutte e quattro le categorie, il Comitato attribuirà particolare rilevanza ai progetti che prevederanno l’inserimento dell’area di sosta camper all’interno di un Parco associato a Federparchi, Europarc Italia, in Comuni in cui sia presente un centro termale associato a Federterme o al Comune certificato con la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Si precisa che l’80% del contributo verrà assegnato da APC al momento dell’inaugurazione dell’opera dichiarata agibile o al momento della conclusione dei lavori di ristrutturazione e/o implementazione; il restante 20% invece sarà erogato entro i 3 mesi seguenti la conclusione dei lavori e in seguito a sopralluogo dell’Associazione per verificare la piena funzionalità dell’area di sosta.

Quattro le categorie partecipanti: Comuni del Nord (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino Alto-Adige, Friuli Venezia-Giulia, Veneto, Emilia Romagna); Comuni del Centro (Toscana, Abruzzo, Umbria, Marche, Lazio); Comuni del Sud e Isole (Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna); progetti di ristrutturazione e implementazione di aree di sosta camper già esistenti, dedicata a tutti i Comuni italiani non vincitori di precedenti edizioni del presente Bando che intendono introdurre migliorie, ristrutturare e/o implementare l’area di sosta per renderla più fruibile. Possono altresì concorrere in quest’ultima categoria i Comuni vincitori del presente Bando, che hanno realizzato l’area entro il 2009 compreso e che intendono ristrutturare e/o implementare l’area di sosta.

Informiamo, infine, che il termine entro cui presentare la dichiarazione d’intenti è fissato al 10 aprile 2019 mentre le domande di partecipazione e gli elaborati progettuali dei Comuni partecipanti dovranno essere inviati entro e non oltre il 31 maggio 2019.

Tutti i lavori dovranno essere necessariamente avviati a seguito della cerimonia di premiazione, che si terrà come da tradizione alle Fiere di Parma durante il Salone del Camper (14-22 settembre 2019), e conclusi entro e non oltre dodici mesi dalla data di proclamazione della vincita, a pena di decadenza del premio (quindi entro il 22 settembre 2020).

 

 

Comments are closed.