Scopriamo l’ Hybrid Power Chassis

AL-KO ha presentato per la prima volta al mondo Hybrid Power Chassis durante la fiera IAA Commercial Vehicles 2018 di Hannover. Il sistema consente una guida completamente priva di emissioni, ossia completamente elettrica e, allo stesso tempo, permette l’uso del motore a combustione. La base di Hybrid Power Chassis è il telaio leggero AL-KO, che può essere utilizzato come porta-sistema modulare.

Fusion Studio TIFF File
Fusion Studio TIFF File

 

La commissione per l’ambiente del Parlamento europeo sta discutendo una significativa riduzione delle emissioni di CO2 applicata alle autovetture e ai veicoli commerciali leggeri. I produttori ridurranno le emissioni di anidride carbonica delle loro nuove flotte di automobili del 45% entro il 2030, a partire dal 2021. Inoltre, entro il 2030 sarà necessario raggiungere un obiettivo di vendita del 40% di auto prive di emissioni e a basse emissioni, come auto elettriche e ibridi plug-in. AL-KO Vehicle Technology ha già una proposta di soluzione pronta per questa più che mai attuale istanza. Insieme a Huber Automotive AG, uno specialista affermato per l’elettronica automobilistica integrata, AL-KO ha presentato per la prima volta al mondo Hybrid Power Chassis durante la fiera IAA Commercial Vehicles 2018 di Hannover. Questo sistema ibrido con tecnologia plug-in offre la soluzione perfetta per una mobilità urbana priva di emissioni con trazione elettrica e anche per viaggi più lunghi, in ambito extra urbano con motore a combustione, a bordo di veicoli di peso totale consentito tra 3,5 e 5,0 tonnellate. La particolarità del sistema è costituita dall’asse posteriore elettrificato con una potenza di 90 kW che può essere azionato, se necessario, rendendo il veicolo commerciale leggero ibrido.

L’Hybrid Power Chassis, presentato in fiera come studio, consente una guida completamente priva di emissioni, ossia completamente elettrica e, allo stesso tempo, permette l’uso del motore a combustione. La base di Hybrid Power Chassis è il telaio leggero AL-KO, che può essere utilizzato come porta-sistema modulare. A seconda delle esigenze del cliente, la capacità della batteria può essere adattata fino a un’autonomia che superi i 100 chilometri in modalità completamente elettrica. Per le distanze più lunghe è possibile utilizzare il motore a combustione interna del veicolo senza limitazioni. Se l’E-Drive e il motore a combustione interna (booster) sono utilizzati contemporaneamente, il risparmio di carburante calcolato supera il 30 percento.

Fusion Studio TIFF File

Il caricatore di bordo con una capacità di 7 kW – o facoltativamente 22 kW (230 V / 400 V) – garantisce tempi di ricarica brevi e potenza appropriata. È possibile effettuare la ricarica parziale delle batterie anche durante le operazioni di carico e scarico del veicolo o durante i periodi di riposo. Grazie al recupero, il sistema può alimentare veicoli come un furgone refrigerato durante la marcia e agire da generatore per i sistemi di bordo quando il veicolo è fermo. Questa funzione può essere adattata individualmente alle diverse esigenze del cliente e trovare applicazione anche su piattaforme di sollevamento, di illuminazione o sistemi di condizionamento dell’aria.

  • L’Hybrid Power Chassis offre le seguenti tre modalità di guida:
  • La modalità ibrida combina l’E-Drive con il motore a combustione interna del veicolo per una maggiore efficienza. I sistemi a bordo dei veicoli possono essere alimentati con la stessa energia. Questa modalità di guida è conforme al nuovo standard WLTP.
  • La modalità elettrica consente l’azionamento completamente elettrico (velocità di marcia massima: 90 km / h) viene effettuato tramite l’asse a coppia elevata. La modalità elettrica consente viaggi silenziosi e privi di emissioni attraverso zone di riguardo ambientale, aree residenziali, centri urbani, edifici industriali, aree ricreative locali o negli aeroporti.
  • La modalità di carica X-TRA automatica viene utilizzata per estendere la portata elettrica della batteria e per garantire l’energia aggiuntiva necessaria. Garantisce, infatti, le condizioni per mantenere le specifiche della catena del freddo.
  • Sono inoltre disponibili delle funzioni aggiuntive come il dispositivo di avviamento 4×4, per un’ulteriore trazione su superfici scivolose o sulle pendenze, e varie soluzioni di connettività, come il monitoraggio della catena del freddo o il GPS e la trasmissione dei dati del veicolo. L’ibrido plug-in, una soluzione a basso impatto ambientale per il futuro, può essere adattato a vari veicoli di base come Fiat, Mercedes Benz o VW.

Comments are closed.