Le ciclabile nel veronese

Quando si progetta un’escursione in bici con la famiglia si cercano itinerari sicuri, preferibilmente ciclabili. Nella provincia di Verona ci sono alcuni bei tratti, ideali per adulti con bambini in bicicletta.

Ecco di seguito qualche breve spunto:

 

Ciclopista del Mincio – da Peschiera a Mantova (km 44)

E’ uno storico percorso lungo il fiume Mincio con bellissimi paesaggi da Peschiera fino a Borghetto che prosegue poi fino ai laghi di Mantova. Ci sono possibilità di varianti e di rientro al punto di partenza, utilizzando il treno (linea Verona – Modena e Venezia – Milano).

 

Ciclopista Adige Biffis – da Boscomantico a Rivoli Veronese (km 24)

Questo itinerario si può fare anche partendo dal centro di Verona oppure percorrendo un piccolo tratto, da Chievo a Boscomantico, aperto al traffico. Passaggi bellissimi nel tratto oltre Bussolengo. A chi non volesse affrontare l’impegnativa salita verso Rivoli si consiglia di deviare a destra e raggiungere località Gaium, dove si erge la splendida chiesetta di San Michele.

Ciclopista Adige – tratto da S. Giovanni Lupatoto –Zevio –Perzacco (km 13,7) / tratto Roverchiara –Roverchiara – Villa Bartolomea (km 17,5)

Questi due tratti sono asfaltati e corrono lungo l’argine dell’Adige con paesaggi inediti immersi nel verde. Il percorso può incominciare anche da Tombazosana con un piccolo tratto aperto al traffico locale, peraltro quasi nullo.

Ciclopista Bussè –  da Angiari a Torretta (km 16)

Si tratta di un altro percorso assolutamente piano con possibile aggancio alla pista dell’Adige. Adatto a gite di mezza giornata, riserva anch’esso scorci inediti della pianura veronese.

Comments are closed.